Gran Galà – Le Eccellenze, Premio Cozzari

Mercoledì 14 giugno 2017, presso la prestigiosa cornice dell’Aula Magna dell’Università per Stranieri di Perugia, si è tenuta una serata speciale: “Gran Galà – Le Eccellenze Premio Cozzari”, evento organizzato dall’Associazione d’Arte Musicale I Mastri Musici (del Maestro Maurizio Mastrini) in collaborazione con la dott.ssa Laura Cartocci, ideatrice dell’evento.

gala-eccellenze

Nel corso della serata sono stati premiati tanti personaggi che hanno reso celebre l’Umbria: il presidente di “Avanti Tutta” Onlus Leonardo Cenci, il conduttore ed ex “iena” Mauro Casciari, gli ex grifoni Serse Cosmi e Marco Materazzi, il duo dei “7 Cervelli”, lo chef Gianfranco Vissani, Dj Ralf, il cantante/imitatore Antonio Mezzancella.

Riconoscimenti anche per Paolo Rossi, Laura Chiatti e Fabrizio Ravanelli che hanno inviato un videomessaggio di ringraziamento e di saluto a Leonardo Cenci, a cui era dedicata la serata.

Tra il pubblico, presenti Giovanni Paciullo, rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, il Questore di Perugia Francesco Messina, il Vice Sindaco Urbano Barelli e l’Assessore Cristiana Casaioli, in rappresentanza del Comune di Perugia che ha patrocinato l’iniziativa.

Durante le premiazioni si sono esibiti alcuni ospiti tra cui Maurizio Mastrini, che al pianoforte ha eseguito la sua versione di “Libertango” di Astor Piazzolla, gli Etika Etnika Project con “Kamal”, Nicola Pedini in un assolo alla chitarra, il tenore Carlo Montanari con “Torna Surriento” e la cantante Veronica Collerone.

La serata si è conclusa con la premiazione di Leonardo Cenci – da parte del questore Messina – e la presentazione del balletto dell’Inno Avanti Tutta, ideato dalle ballerine Francesca ed Emma Del Toro, dedicato al presidente della onlus “per la lezione di coraggio, determinazione e la voglia di vivere che trasmette”. Il ricavato della serata, con ingresso libero ad offerta, è stato interamente devoluto all’associazione Avanti Tutta, per le sue molteplici iniziative, soprattutto a supporto dei malati di cancro.

Commenti chiusi